Venerdì 17 maggio, gli alunni delle classi 2COS – 2DOS – 2COM – 2DOM – 2G – 2I accompagnati dai docenti Antini, Battista, De Biase, Capone, Ciavarella, Davide, De Luca, Gangai, Grieco, Penna, Maruotti, hanno partecipato al viaggio d’istruzione. Prima tappa Castelcivita, in provincia di Salerno, per visitare le grotte che costituiscono, con un totale di circa 4800 m di lunghezza, uno dei complessi speleologici più estesi dell’Italia meridionale. A rendere ancora più suggestivo il luogo , lo spettacolo “L’Inferno di Dante”. Senza alcuna scenografia, se non quella delle grotte esaltate dai giochi di luce, suoni ed installazioni di arte contemporanea, lo spettacolo si è svolto per circa un chilometro ed ha coinvolto circa venti artisti tra attori, cantanti e ballerine.
Per me si va ne la città dolente…i ragazzi hanno incontrato oltre a Dante e Virgilio diversi personaggi che popolano la prima cantica della Divina Commedia.
Seconda tappa del viaggio: Paestum, sito archeologico riconosciuto dall’Unesco Patrimonio dell’Umanità. Le alunne della 2DOS Francesca Fiore , Silvana Ricci, Angelica Trifiletti e della 2COS Asia Pellegrino e Rebecca Di Cesare si sono cimentate nel ruolo di guide turistiche dando interessanti informazioni sui templi di Hera, Nettuno, Athena. Con la visita al Museo Archeologico Nazionale, dove è collocata una delle più importanti collezioni archeologiche d’Italia, si è conclusa una giornata che ha offerto la possibilità di immergersi in un’atmosfera unica.

Tags:

Comments are closed