Scuola in circolo. Alla scoperta del territorio nei luoghi della cultura di Foggia: il Museo del Territorio e la Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea.

Venerdì 25 ottobre la classe II C della scuola secondaria di primo grado, in visita presso il Museo del Territorio e presso la Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea, accompagnata dalle docenti Battista Francesca e Ciuffreda Angela, ha intrapreso il progetto “Scuola in circolo”, alla scoperta della storia e dell’archeologia del nostro territorio. Gli alunni hanno compreso ed apprezzato, innanzitutto, l’importanza di visitare un museo, un luogo dove si conserva la cultura e che trasmette in maniera diretta la conoscenza del passato del proprio territorio.

Incuriositi gli alunni hanno ricordato insieme con la guida le origini della citta di Foggia, della Daunia e della città di Arpi, scoprendo come dietro di ogni reperto archeologico osservato bisogna immaginare che ci sono stati uomini e che, attraverso quell’oggetto, questi uomini raccontano la loro storia.

Altrettanto apprezzata è stata la visita alla Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea, dove gli alunni hanno avuto modo di conoscere e osservare opere di pittori, scultori moderni e contemporanei e tra questi, in particolare, Joseph Beuys e le sue tecniche di lavoro. La classe ha svolto, inoltre, due laboratori, cimentandosi in uno nella creazione di una miniatura in rame e nell’altro in un’opera artistica ispirata alla Pop art.

Questa esperienza è stata per loro importante non solo perché, realmente, hanno avuto la possibilità di confrontarsi con il passato, con chi è vissuto prima di loro, con chi, con grande sapienza e maestria, ha voluto rappresentare la realtà che lo circondava, ma anche perché hanno compreso che visitare un Museo è un dovere che ognuno ha verso se stesso e verso il proprio   territorio.

Potrebbero interessarti anche...