Oggi 13 febbraio, nel plesso di Via Nedo Nadi, la Scuola dell’Infanzia ha accolto i genitori per un laboratorio costruttivo ispirato dal racconto di B. Alemagna “Nel paese delle pulcette”. In linea con l’impegno della scuola all’inclusione e valorizzazione della diversità, i bambini, gradualmente in questi mesi, hanno ascoltato il racconto, interpretato i ruoli e compreso il messaggio. La vicenda si svolge intorno alla constatazione di differenze fisiche tra piccole pulci. Scoprirsi diverse è per loro, tanto sorprendente quanto semplice da capire: “ognuno è diverso dall’altro perché è nato così”. Anche i bambini hanno compreso. Tutti abbiamo riflettuto.
Da qui l’esigenza di rappresentare un burattino che, con fantasia e originalità, ognuno creasse per materializzare un sé originale ed inimitabile. Le famiglie sono state coinvolte fin dai primi giorni di scuola sul tema, hanno collaborato alla ricerca dei materiali e partecipato con gioia e creatività. La loro gioia e la nostra soddisfazione è nelle foto che vogliamo condividere con tutti. Ai bambini e alle bambine, il ricordo di questo giorno bello e la “pulcetta” propria, a casa, col messaggio che : “Ognuno è come è e gli altri lo accettano e lo apprezzano”.

[metaslider id=12970 cssclass=””]

Categories:

Tags:

Comments are closed