Si sono concluse oggi le attività di continuità per gli allievi cinquenni delle scuole dell’infanzia limitrofe, futuri nostri alunni nel prossimo anno scolastico.

Per la continuità fra le scuole dell’infanzia e la scuola primaria, le insegnanti della sede centrale hanno lavorato su temi legati allo scorrere delle stagioni, elaborando in linea generale un Progetto Continuità, esteso sull’intero anno scolastico e che ha visto impegnati i bambini nei laboratori creativi: “Com’è bello l’alberello!” nel periodo prenatalizio,  “Mascheroso, spassoso, coriandoloso” a Carnevale e, per concludere il progetto, il laboratorio creativo “In fondo al mar…”.

Dopo la preparazione a cura delle insegnanti del materiale di base e dei modelli occorrenti per la realizzazione di alcuni elementi marini in cartoncino, con applicazione di decorazioni fatte a mano, questi sono stati applicati su pannelli murali.

Durante quest’ultimo laboratorio i piccoli, dopo aver ascoltato la storia de “Il pesciolino arcobaleno”, hanno realizzato i pesciolini colorati che loro stessi hanno poi fissato ai pannelli murali negli spazi della scuola primaria del nostro Istituto. Gli stessi bambini ritroveranno a settembre i propri lavori, e così si sentiranno in un ambiente già familiare.

Il Progetto Continuità è stato infatti utilissimo per sviluppare l’empatia per la scuola primaria e gli insegnanti, affinché questi ultimi possano aiutarli nel lavoro in classe, ma anche per migliorare le dinamiche con le famiglie degli alunni che frequenteranno il nostro Istituto. Carla Campanella, M. Luigia D’Errico, Stefania De Vita, Marcella Mastromatteo, Rita Policino e Tenore Sara sono le insegnanti che si sono impegnate nel progetto e che ringraziano i genitori per la collaborazione.

Tags:

Comments are closed