VAI CON LA FRUTTAAAA!

Quest’anno il Programma “Frutta e verdure nelle scuole” di educazione al consumo di frutta e verdura ha preso il via già in questa prima decade di gennaio. E’ iniziato ieri con la distribuzione di pere ai piccoli alunni della nostra scuola primaria ed oggi con le prugne; continuerà con mele e alcune varietà di arance di stagione; proseguirà con altri prodotti invernali e poi con quelli primaverili, come le pesche, le albicocche, le fragole e le ciliegie. Anche quest’anno, quindi, saranno realizzate alcune distribuzioni speciali, ovvero occasioni per consumare frutta e verdura in modo diverso. Ci saranno anche distribuzioni extra, da consumare a casa, al fine di prolungare questa esperienza fuori dalla scuola. Per arricchire l’esperienza sensoriale saranno distribuiti anche prodotti nuovi: frullati, frutta disidratata, succhi di frutta e ortaggi. Da gennaio a giugno i bambini frequentanti il nostro Istituto potranno fare il pieno con porzioni di frutta distribuite in classe a merenda mediamente tre volte a settimana e numerose distribuzioni extra per la merenda del pomeriggio. Saranno realizzate delle giornate dedicate, chiamate laboratori sensoriali, per dare l’occasione agli alunni di “toccare con mano” e assaggiare frutti e verdure confrontandoli tra loro. Quest’anno il Programma sarà ancora più ricco perché saranno distribuite almeno 9 differenti specie di frutta e due specie di ortaggi, selezionati fra gustosi e profumati prodotti di stagione. La distribuzione dei prodotti sarà all’insegna della sostenibilità ambientale: le confezioni in plastica, quando possibile, saranno sostituite da cassette in legno, cartone o altro materiale biodegradabile, riducendo così l’impatto ambientale. Il Programma fornirà inoltre spunti educativi sulle principali caratteristiche nutrizionali dei prodotti consumati.

E’ importante che nei giorni di distribuzione (comunicati via via dagli insegnanti) i bambini sostituiscano l’usuale merenda con la più salutare porzione di frutta: è stato dimostrato infatti che il consumo collettivo in classe facilita l’accettazione di quei prodotti che i bambini non sono soliti consumare. Ciò consentirà al Programma di elevare la sua efficacia: si confida quindi nella collaborazione dei genitori per centrare l’obiettivo di questo progetto di educazione alimentare. Allora non ci resta che dire… Buona merenda con la frutta a scuola, bambini!

Informazioni sul Programma e molte altre curiosità sul sito internet www.fruttanellescuole.gov.it

Potrebbero interessarti anche...