Nel mezzo del cammin di nostra vita
mi ritrovai per una selva oscura
,
ché la diritta via era smarrita.” (Inferno, canto I)

Chi non conosce i celebri versi della prima cantica della Divina Commedia?

Sono passati ben 7 secoli dalla morte di Dante Alighieri, simbolo della cultura e della lingua italiana, eppure la sua “divina” opera risulta il testo più letto e studiato a livello mondiale! Il 25 marzo è il Dante Dì, Giornata nazionale dedicata al Sommo Poeta (la data è stata indicata dagli studiosi come inizio del viaggio di Dante nell’aldilà). Quest’anno la ricorrenza è maggiormente sentita perché cade nel 700° anniversario della morte del poeta. Gli alunni di scuola primaria di tutte le sedi, i nostri “Piccoli Alighieri”, hanno voluto omaggiare questo grande artista a cui è intitolata la nostra scuola, imparando a conoscere la sua figura attraverso canzoncine, letture, video, coccarde o semplici disegni. Tutti gli alunni, dai più piccoli delle classi prime ai più grandi delle quinte, si sono infatti appassionati ascoltando i racconti sulla vita del poeta e la sua esperienza mistica nel lungo viaggio che l’ha portato ad attraversare i tre regni ultraterreni: l’Inferno, il Purgatorio ed il Paradiso. Le insegnanti dell’Istituto, come sempre, hanno accompagnato in questo percorso di conoscenza i bambini veicolando la comprensione di questa complessa e particolare figura, con attività specifiche, ma semplici e adeguate al loro livello.

Di seguito solo alcune delle foto delle attività svolte nelle varie classi. Buon Dante Dì a noi tutti!

Tags:

Comments are closed