Anche quest’anno si celebra la Giornata Mondiale del Libro e del diritto d’autore, un evento patrocinato dall’Unesco per promuovere la lettura, la pubblicazione dei libri e la protezione della proprietà intellettuale attraverso il copyright.

A partire dal 1996, la Giornata viene organizzata ogni anno il 23 aprile con numerose manifestazioni in tutto il mondo ed un programma ricco di incontri, letture, iniziative editoriali. La scelta della data è simbolica: intorno a questa data, infatti, nel 1616, sono morti tre giganti della letteratura mondiale come Miguel de Cervantes, William Shakespeare e Garcilaso Inca de la Vega. L’obiettivo della Giornata è quello di incoraggiare a scoprire il piacere della lettura e a valorizzare il contributo che gli autori danno al progresso sociale e culturale dell’umanità. Un libro ci fa crescere come individui e come collettività ma, purtroppo, la pandemia quest’anno non potrà favorire momenti di socialità e relazioni. Interpellati sull’argomento però, alcuni alunni di scuola primaria del nostro Istituto ci hanno confidato quale libro li ha appassionati negli ultimi tempi.

Ecco le loro risposte, che potrebbero diventare preziosi consigli per le vostre prossime letture!

Tags:

Comments are closed